Home
La Società
Meetings
Premi
Pubblicazioni
Divulgazione e Didattica
Downloads
Dottorati di Ricerca
Corsi di Dottorato in Italia
Scuole di Dottorato Internazionali
Dottori di Ricerca in Italia
Collezionismo
Servizi
Software
Links
Area Riservata
Contatti
cerca nel sito


Premi SMIP CORSI E SCUOLE IN ITALIA



Scuola di Dottorato in Scienze della Natura e Tecnologie Innovative (Università di Torino)

2014-2015

La ricerca nel campo delle Scienze della Terra ha conosciuto negli ultimi decenni un impetuoso sviluppo e una rapida diversificazione sotto l'impulso fornito, da un lato, dalla disponibilità di nuove tecniche analitiche e d'osservazione, dall'altro, dalle crescenti interazioni con la società civile. Accanto ai tradizionali compiti di descrizione del territorio, dello studio ed evoluzione di minerali e rocce, del reperimento e corretto utilizzo delle risorse naturali (idriche e minerarie) che si avvalgono delle discipline tradizionali di tipo geologico, mineralogico, cristallografico, geochimico, geologico-strutturale, petrologico, giacimentologico, vulcanologico, stratigrafico, paleontologico, geofisico e di comunicazione scientifica e didattica delle Scienze della Terra, all'esperto di Scienze della Terra vengono altresì richiesti, in misura sempre più crescente, contributi alla soluzione di problemi quali: previsione dei rischi derivanti da eventi naturali (terremoti, inondazioni, frane, eruzioni vulcaniche) e collaboraxione ai progetti di difesa del territorio da tali eventi; difesa del territorio e pianificazione territoriale; difesa dell'ambiente naturale dai rischi derivanti dall'attività antropica (inquinamento, contaminazione, "effetto serra"); conservazione e recupero dell'accelerato degrado, spesso conseguente all'umento di popolazione e allo sviluppo industriale, del patrimonio naturalistico-paesaggistico, archeologico-monumentale e museale; determinazione del comportamento di geomateriali (minerali e rocce) a varie temperature e pressioni come contributo alla soluzione di problemi sia scientifici che applicativi; studio e modellizzazione dei processi di formazione ed evoluzione dei pianeti; comunicazione differenziata e mirata di volta in volta ad alfabetizzare i cittadini in generale, a formare e aggiornare gli insegnanti, a preparare gli operatori nel campo ambientale così come determinate categorie di dipendenti di enti pubblici.
All'indirizzo qui sotto si possono consultare i corsi disponibili, programmi e relativi orari.

http://www.unito.it/unitoWAR/ShowBinary/FSRepo/D011/Allegati/dott_offerta14.pdf

 

Corso di dottorato in Scienze della Terra (Università di Parma)

2012-2013

Il dottorato in Scienze della Terra dell'Università di Parma si propone di fornire una formazione altamente qualificata nel campo delle Scienze della Terra, estesa su un vasto spettro di settori scientifico-disciplinari e finalizzata all’ingresso nel mondo della ricerca, della professione, dell’industria e della Pubblica Amministrazione. Il corso dura 3 anni accademici e le ricerche in esso sviluppate riguardano le seguenti tematiche: 1) Paleontologia, Paleoecologia, Geologia Stratigrafica, Sedimentologia, Geologia Strutturale e Geologia Planetaria; 2) Geografia Fisica, Geomorfologa, Idrogeologia, Geologia Applicata e Geofisica; 3) Mineralogia e Petrologia; 4) Geochimica, Vulcanologia, Geomateriali e Applicazioni Mineralogico-Petrografiche per l’Ambiente e i Beni Culturali. Nell’ambito dei corsi di dottorato esiste l’opportunità di stipulare specifici accordi con strutture di ricerca extra-universitarie (enti pubblici di ricerca, strutture private) che prevedono attività di formazione e/o ricerca per i dottorandi. Esiste inoltre la possibilità di collaborazione con soggetti pubblici o privati, italiani o stranieri, per lo svolgimento da parte dei dottorandi di esperienze in un contesto di attività lavorativa o con strutture che producono beni e servizi e che prevedono attività di formazione e/o ricerca per dottorandi. Sono previsti periodi di stage/soggiorni all’estero di durata compresa da un minimo di 3 ad un massimo di 12 mesi. E' stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, per l’ammissione ai corsi di Dottorato di Ricerca 28° ciclo. Le domande di partecipazione dovranno pervenire al Servizio Corsi e Scuola di Dottorato entro e non oltre il 16 novembre 2012. Il bando di concorso è consultabile sul sito internet dell'Università di Parma, all'indirizzo: http://dottscienzeterra.unipr.it/. Sono a concorso 5 posti, sono disponibili una borsa di studio finanziata ed un'ulteriore borsa finanziata dal progetto Spinner progetto EGEST - "Effetti Geologici Superficiali del Terremoto emiliano 2012: studi finalizzati al miglioramento della sicurezza e sostenibilità dello sviluppo territoriale".
http://dottscienzeterra.unipr.it/

 

Corso di dottorato in Scienze della Terra e Geotecnologie (Università di Perugia)

2011-2012

Il Dottorato in Scienze della Terra e Geotecnologie dell'Università di Perugia offre un percorso formativo che consente il raggiungimento di risultati di elevato interesse scientifico nell'ambito di diversi settori delle Scienze della Terra. Il percorso formativo è incentrato su un'intensa attività di ricerca e permette agli Studenti di Dottorato di conseguire una formazione culturale tale da inquadrare la loro attività in un più ampio contesto, individuando i collegamenti e le implicazioni con le varie discipline delle Scienze della Terra.
Questi risultati vengono ottenuti tramite un'attiva partecipazione a corsi e seminari specialistici sia all'interno della propria sede che all'esterno di essa, la frequenza di Scuole nazionali e internazionali, e la frequentazione di laboratori di analisi all'avanguardia. Il Dottorato in Scienze della Terra e Geotecnologie forma personale altamente specializzato in grado di inserirsi nel mondo della ricerca e di occupare spazi di elevato livello professionale sia in enti pubblici che privati.
Tramite il sito internet è possibile accedere alle informazioni più importanti che riguardano il Dottorato in Scienze della Terra e Geotecnologie dell'Università degli Studi di Perugia come le linee di ricerca attive, le iniziative didattiche e seminariali che hanno luogo in sede, e molte altre informazioni utili.
N.B.: Il bando scade il 19 settembre.

http://www-b.unipg.it/denz/dottorato/Dottorato_in_Scienze_della_Terra_e_Geotecnologie/Introduzione.html

 

Dottorato in Scienze della Terra (Università di Torino)

2011-2012

Il Dottorato in Scienze della Terra dell'Università di Torino offre un percorso formativo didattico e di preparazione alla ricerca scientifica nell'ambito delle discipline di Scienze della Terra (Area 04) volto all’ingresso nel mondo della ricerca o della professione, sia in ambito industriale o della Pubblica Amministrazione. Il corpo docente rappresenta la maggior parte dei settori disciplinari dell'Area 04 e raduna ricercatori con collaborazioni attive con Enti di ricerca e realtà produttive del territorio. Il dottorato offre, su base annuale, corsi di formazione dediti a coprire insegnamenti avanzati su tecniche e metodologie d'indagine necessarie per lo svolgimento appropriato della ricerca scientifica nell'ambito delle Geoscienze.
http://dott-snti.campusnet.unito.it/do/home.pl/View?doc=indirizzi/scienze_della_terra.htm

 

Scuola di Dottorato in Scienze della Terra (Università di Pisa)

2009-2010

La Scuola di Dottorato in Scienze della Terra offre un percorso formativo che consente il conseguimento di risultati di significativo valore scientifico, sviluppati nell'ambito di ricerche specialistiche in vari settori delle Scienze della Terra. Il percorso formativo, fortemente basato su intensa attività di ricerca, consente il raggiungimento di un livello culturale tale da permettere ai dottorandi di inquadrare la propria ricerca in un più ampio contesto, individuandone i collegamenti e le implicazioni con le varie discipline delle Scienze della Terra. Questo risultato viene ottenuto tramite la frequenza di corsi e seminari specialistici nell'ambito dell'Ateneo ed all'esterno di esso, la frequentazione di laboratori di analisi (in sede e fuori sede, compresi laboratori esteri), la partecipazione attiva alla gestione dei laboratori di ricerca. La Scuola di Dottorato, attraverso la attività di alta formazione svolta, forma personale altamente specializzato in grado di inserirsi nel mondo della ricerca (Università, CNR, INGV, ENEA etc) e di occupare spazi professionali di alto livello in industrie ed Enti (AGIP, ENEL, APAT, PROTEZIONE CIVILE, ENTI LOCALI etc). Le peculiarità della sede pisana si esprimono in diversi curricula che vengono attivati all'interno della Scuola.
http://www.dst.unipi.it/dottorato

 

Corso di Dottorato in Scienze della Terra (Università di Milano)

2008/2009

Il Dottorato di ricerca in Scienze della Terra offre un'attività didattica e di preparazione alla ricerca scientifica nei molteplici campi di pertinenza delle discipline direttamente interessate alla Terra, la sua dinamica ed evoluzione, oltre che delle numerose discipline collegate che studiano aspetti specifici dell'atmosfera, dell'idrosfera, della biosfera e dell'interno della Terra. Particolare attenzione è rivolta alle ricerche attualmente svolte o in via di sviluppo dai docenti del Dipartimento di Scienze della Terra, e dai gruppi di ricerca ad essi collegati. Attualmente i curricula in cui si articola il Dottorato, con i docenti di riferimento, sono: Biostratigrafia, magnetostratigrafia e scale tempo: sviluppo e calibrazione di sistemi di datazione e correlazione su basi paleobiologiche (I. Premoli Silva, L. Angiolini, M. Balini, G. Muttoni e M.R. Petrizzo) I processi geologici responsabili della trasformazione del carbonio e dei carbonati sulla superficie e all’interno della Terra: il “long-term carbon cycle” (F. Berra, E. Erba, P. Fumagalli, F. Jadoul, S. Poli) Dinamica dei margini attivi: Sinergia fra dati naturali, esperimenti e modelli su scala micro- e macroscopica. (G. Gosso, A.M. Marotta, M-I. Spalla, P. Tartarotti, M. Zucali) Sistemi Sedimentari Interconnessi. Dinamica apporti-deposizione, processi geomorfici, sedimentari e fattori di controllo correlati, stratigrafia e paleogeografia dei bacini, applicazioni (R. Bersezio, A. Bini, F. Felletti, L. Trombino) Ambiente e Territorio - ieri ed oggi. Analisi, pianificazione e valorizzazione (G.P. Beretta, G. Sfondrini, L. De Capitani, G. Grieco, T. Apuani, M. Masetti) Geomateriali nell'industria, nei processi, nell'economia (M. Dapiaggi, G.D. Gatta, M. Gemmi, M. Moroni, A. Pavese) Geofisica (M. Giudici, R. Sabadini, E. Stucchi) Per ulteriori informazioni consultare il sito
http://users.unimi.it/sdtab/

 

Scuola di Dottorato in Scienze della Terra (Università di Padova)

2008/2009

La Scuola di Dottorato in Scienze della Terra dell’Università di Padova è una realtà significativa nel panorama dell’educazione post-Laurea Italiana nei campi attinenti alle Geoscienze. La politica della Scuola tende ad essere in sinergia con le efficaci linee strategiche disegnate a livello di Ateneo e di Facoltà, che valorizzano e rafforzano l’eccellenza didattica e della ricerca, per una sempre maggiore qualificazione dell’attività curricolare. La missione fondamentale della Scuola è quella di mantenere un alto profilo scientifico, cercando nel contempo di essere particolarmente sensibile alle richieste che giungono dalla società e dal mondo industriale. La presenza nel corpo docente di un cospicuo numero di ricercatori di buon livello internazionale permette ai dottorandi di affrontare tematiche di ricerca avanzate, spesso in collaborazione con Università ed Istituti di ricerca stranieri, e di coprire buona parte dello spettro di discipline inerenti alle Scienze della Terra. Ulteriori informazioni su Collegio Docenti, Allievi, Tematiche di Ricerca, Attività Didattica sono reperibili alla pagina web.
http://www.geoscienze.unipd.it/~dottorato/homedott.htm

 

Dottorato in Scienze della Terra Università di Ferrara

2008/09

Il Dottorato di ricerca in Scienze della Terra è inteso a formare ricercatori capaci di progettare, eseguire e sviluppare ricerche di base ed applicate di elevata qualificazione in tutti i principali settori delle Scienze della Terra, ed in particolare in quello mineralogico, petrologico-geochimico, paleontologico, geologico-sedimentologico, idrogeologico, geomorfologico e geofisico. Esso pertanto comprende tutti gli ambiti disciplinari di Scienze della Terra (SSD: da GEO/01 a GEO/11) che costituiscono competenze integrative anche per alcuni settori delle Scienze e Tecnologie per l'Ambiente e la Natura, Tecnologie per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali, Ingegneria, Architettura ed Agraria. L’attività formativa dei dottorandi comprende la frequenza di insegnamenti e cicli seminariali specifici, insegnamenti mutuati da lauree specialistiche, scuole di studi avanzati e soggiorni di studio e lavoro presso qualificate istituzioni scientifiche, in particolare all’estero, per lo svolgimento della tesi di dottorato.Il Dottorato potrà, inoltre, usufruire dalla completa disponibilità delle strutture, attrezzature e laboratori del Dipartimento di Scienze della Terra e di altre strutture scientifiche e centri di ricerca interni ed esterni all'Ateneo ferrarese. Il progetto formativo si articola nei seguenti curricula: Mineralogia e Cristallografia, Petrologia, Geochimica e Geofisica, Geologia Stratigrafica e Sedimentologia, Paleontologia e Museologia, Geomorfologia, Geologia Applicata. Per ulteriori informazioni consultare il sito:
http://iuss.unife.it/ateneo/iuss/corsi-di-dottorato/sci_tec/scienze-terra/scienze-terra

 

Scienze della Terra (Università di Genova)

2008-2009

Il corso di Dottorato di Scienze della Terra fa parte della Scuola di dottorato in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente ed il Territorio, assieme ai corsi di dottorato di Scienze Ambientali (Scienza del Mare) e di Botanica applicata all’agricoltura e all’ambiente. Nell’offerta formativa è prevista una significativa base comune rivolta principalmente a dare cognizioni metodologiche che possano fornire competenze utili per tutti i corsi di Dottorato della Scuola e quindi vi sono 4 insegnamenti obbligatori comuni ai tre corsi di Dottorato: Modellizzazione matematica di fenomeni naturali ; Telerilevamento e telecontrollo; Basi di dati e GIS; Principi di microscopia. Nel dottorato di Scienze della Terra vengono poi offerti insegnamenti specifici e sono sviluppate alcune tematiche di ricerca principali: 1) Evoluzione del sistema crosta – mantello, 2) Evoluzione dei Bacini Sedimentari, 3) Studio, difesa e conservazione dell'ambiente marino e costiero, 4) Applicazione delle Scienze della Terra al Territorio e alle Geo-Risorse. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito web
http://www.dipteris.unige.it/dottorati.html#terra

 

Dottorato in Scienze della Terra e Geotecnologie (Università di Perugia)

2008-2009

Il Dottorato in Scienze della Terra e Geotecnologie fa parte della Scuola di Dottorato in "Scienze Matematiche, Fisiche, Informatiche, Chimiche, Geologiche e Farmaceutiche", ed offre un percorso formativo che consente il raggiungimento di risultati di elevato interesse scientifico nell'ambito di diversi settori delle Scienze della Terra. Tale percorso formativo è incentrato su un'intensa attività di ricerca e permette ai Dottorandi di conseguire una formazione culturale tale da inquadrare la loro attività in un più ampio contesto, individuando i collegamenti e le implicazioni con le varie discipline delle Scienze della Terra. L'elaborazione di articoli scientifici destinati a pubblicazioni su riviste a carattere internazionale, e il sapere comunicare i risultati in modo efficace e sintetico, sia in forma di comunicazione orale che attraverso la realizzazione di poster, è un'attività importante all'interno del Dottorato. Questi risultati vengono ottenuti tramite un'attiva partecipazione a corsi e seminari specialistici sia all'interno della propria sede che all'esterno di essa, la frequenza di Scuole nazionali e internazionali, e la frequentazione di laboratori di analisi all'avanguardia. Il Dottorato in Scienze della Terra e Geotecnologie forma personale altamente specializzato in grado di inserirsi nel mondo della ricerca e di occupare spazi di elevato livello professionale sia in enti pubblici (Università, CNR, INGV, ENEA etc) che privati (ENI, AGIP, ARPA, PROTEZIONE CIVILE, ENTI LOCALI). Il progetto formativo si articola in diversi curricula che abbracciano molti degli ambiti disciplinari di Scienze della Terra (SSD: GEO/01 -- GEO/9, GEO/11): Curriculum n. 1 - Geologia Applicata, Idrogeologia, e Geomorfologia che ha l'obiettivo di approfondire le conoscenze ed i metodi d'indagine e ricerca sui seguenti temi: dinamica dei versanti e rischio idrogeologico; dinamica fluviale; idrogeologia; evoluzione geomorfologica del Plio-Pleistocene; mitigazione degli impatti delle variazioni climatiche sull'ambiente. Curriculum n. 2 - Geologia Stratigrafica, Sedimentologia, e Paleontologia che ha l'obiettivo di preparare professionisti o ricercatori di alto livello nel campo della Geologia del Sedimentario. Il percorso formativo prevede l'approfondimento delle conoscenze sulle tecniche di stratigrafica, sedimentologia e petrografia, rivolte allo studio sia di sedimenti sciolti che di rocce sedimentarie pienamente litificate. Curriculum n. 3 - Geologia Strutturale e Geofisica che ha l'obiettivo di addestrare ricercatori capaci di - saper organizzare una campagna geologica e/o geofisica , dalla raccolta del dato alla sua elaborazione e rappresentazione; - saper utilizzare con sicurezza e spirito critico le tecniche specifiche dell'analisi strutturale; - acquisire familiarità con i diversi tipi di tecniche e dati geofisici, interpretandone correttamente il significato e le complessità; - saper integrare dati geologici e geofisici, costruendo sintesi e modelli coerenti; - saper progettare modelli numerici di processi geodinamici, anche attraverso l'uso di software specialistici. Curriculum n. 4 - Petrografia, Geochimica, e Mineralogia che ha l'obiettivo di approfondire le conoscenze teorico-pratiche nel campo dei geomateriali, delle risorse naturali e dell'ambiente. L'offerta formativa è strutturata in maniera da consentire un approccio allo studio dei sistemi naturali con solide basi quantitative mediante l'approfondimento di discipline fisico-chimiche, matematiche, mineralogiche, petrologiche e geochimiche, e l'applicazione di moderne tecniche di studio basate su sofisticate strumentazioni di laboratorio.
http://www-b.unipg.it/denz/dottorato/

 

Scuola di Dottorato di Ricerca in Scienze della Terra –Preistoria (Universita' di Siena)

2008 - 2009

La Scuola di Dottorato di Ricerca in Scienze della Terra –Preistoria ha lo scopo principale di promuovere la preparazione dei Dottorandi su tematiche di alto interesse scientifico e applicativo. Nell’ambito della Sezione di Scienze della Terra figurano tematiche geologico-paleontologiche e mineralogico-petrologiche di base, finalizzate alla risoluzione di problemi relativi all’evoluzione geologica non soltanto del complesso territorio italiano, ma anche di altre regioni europee o di altri continenti (Antartide compreso). A queste devono aggiungersi le numerose ricerche connesse ai rischi ambientali, all’uso ed alla difesa del suolo e del sottosuolo, ai terremoti e alle varie calamità naturali, alla pianificazione territoriale e alla corretta gestione delle risorse naturali, con particolare riferimento all’acqua. La comunità scientifica del Dipartimento di Scienze della Terra e le collaborazioni con ricercatori di altre e spesso prestigiose Università italiane e straniere, assicura un’adeguata e moderna preparazione dei Dottorandi; le molteplici convenzioni e i numerosi contratti di ricerca MIUR, CNR, ENEA e con vari Enti, testimoniano inoltre un elevato grado di coinvolgimento nazionale ed internazionale. All’interno della Sezione Preistoria-Ambiente e Culture, che ha un carattere interdipartimentale, si persegue una formazione multidisciplinare sul paleoambiente e sulla cultura materiale dell’Uomo, dalle sue origini fino all’Età dei Metalli. La definizione del contesto paleoambientale e paleoclimatico è indispensabile per ricostruire l’evoluzione culturale dell’Uomo, il suo adattamento all’ambiente naturale e le trasformazioni in esso indotte nel tempo. I campi da utilizzare in questo senso sono la Geologia, la Geomorfologia, la Paleontologia, la Paleobotanica, la Biostratigrafia, la Pedologia e l’Archeometria; sul versante culturale si raccolgono invece competenze che vanno dalla più antica Preistoria fino alla Protostoria. La figura di Dottorato di Ricerca che consegue è in grado, pur privilegiando un profilo scientifico particolare, di dialogare con i diversi partecipanti ad un eventuale progetto di ricerca e di conseguire per ciascuna disciplina coinvolta, finalità e metodologie. Nell’ambito della Sezione di Geotecnologie la formazione dei Dottorandi è rivolta principalmente a settori di elevato interesse applicativo: ad esempio, all’industria e ad enti pubblici dove sempre più viene richiesto l’intervento di esperti nella gestione del territorio, dell’ambiente, delle sue risorse e nella mitigazione dei rischi naturali e ambientali. Le competenze scientifiche e professionali riguardano anche il corretto inserimento sul territorio delle grandi opere infrastrutturali (gallerie, ferrovie, autostrade, acquedotti, ecc.) nonchè lo sfruttamento razionale e la valorizzazione delle risorse del sottosuolo, prima tra tutte l’acqua.
http://www.dst.unisi.it/DottoratoSciTerraPreistoria/index.html

 


Segnalaci un Evento
Opportunità di Lavoro
Diventa Socio
Photo Gallery

Panalytical

Assing